Spheragroup | Consulenza aziendale, Recruiting a Bologna

Blog Sphera

Il management è l’arte di prendere decisioni sulla base di informazioni insufficienti. (Roy Rowan)

Blog Sphera

Il management è l’arte di
prendere decisioni
sulla base di informazioni
insufficienti. (Roy Rowan)

La formazione è ancora importante?

formazione-business

Autrice: Paola Danese
A cura di: Elena Evangelista

Viviamo in un’era particolare: sempre di più troviamo coach online di ogni tipo che vogliono insegnarci un po’ di tutto. Tra queste ci saranno sicuramente anche persone in gamba, ma come distinguerla da una massa indistinta di “tuttologi” senza alcuna formazione specifica?

Si stanno accorgendo del problema anche figure diverse dagli imprenditori, come per esempio il fumettista romano ZeroCalcare, autore della nuova serie Netflix “Questo mondo non mi renderà cattivo”. Afferma che la grande assente, secondo lui, di questo secolo è proprio quella “vergogna positiva che prima di aprire bocca ti fa chiedere se hai veramente titolo per dire quello che stai per dire”.

Serve davvero il titolo?

Il titolo non è un semplice pezzo di carta, è un vero e proprio attestato che riconosce che hai raggiunto certe competenze durante la formazione di una persona.

Questo non significa che chiunque abbia un diploma o una laurea sia un’eccellenza, come non significa che chi non li ha non possa essere un genio con abilità nascoste.

Sono rari gli Steve Jobs o i Mark Zuckerberg perché sono rare persone con una natura imprenditoriale innata. Dall’altra parte, le persone diplomate o laureate senza un talento innato sono più comuni ma, allo stesso tempo, è più semplice che migliorino con l’esperienza sul campo dato che partono comunque da una base teorica di conoscenze.

Questo dimostra come anche chi non nasce con lo spirito imprenditoriale, può diventare imprenditore con grazie a una buona formazione, forza di volontà ed esperienza.

Dare il giusto valore alla formazione

Se minimizziamo l’importanza della laurea o di una formazione specifica, si rischia di far passare l’idea che tutti possano fare tutto e che la competenza, l’esperienza e i titoli accademici siano irrilevanti. 

Siamo convinti che non debba essere così, perché negare l’importanza di queste qualità significa mettere a rischio la qualità del lavoro svolto e l’avanzamento delle competenze nel settore.

È quindi fondamentale cercare persone qualificate, specialmente se la nostra azienda sta vivendo un momento delicato come una crisi o uno stallo.

Forse è difficile pensare ai rischi di un mondo senza competenze certificate, soprattutto se si parla di consulenza o di coach, cose di cui è difficile figurativizzare concretamente i benefici o gli eventuali danni.

Ecco una piccola analogia per comprendere meglio questo aspetto: ti faresti mai operare da un medico di cui non sei certo delle competenze? Molto probabilmente la risposta sarà no, perché
potrebbe causarti dei danni o creare complicazioni non previste.

Prova a vedere la tua azienda come un corpo umano che va accudito, di cui bisogna prendersi cura. Come ogni corpo, potrebbe avere qualche problema che richiede l’intervento di una persona esterna ma è essenziale che questa sia preparata in modo adeguato perché, come un’operazione chirurgica, può salvare o danneggiare irreparabilmente l’azienda.

Coaching: non tutti possono farlo

Il coaching può essere un prezioso aiuto per aziende in difficoltà o che hanno bisogno di essere
accompagnate nel loro percorso, specialmente durante i processi di cambiamento.

Quindi, non siamo assolutamente contro questo servizio, anzi, lo reputiamo così centrale da voler sottolineare il fatto che non tutti possono offrirlo perché è necessaria una formazione specifica e delle competenze frutto dell’esperienza sul campo.

Non è possibile darsi da soli il titolo di “coach” senza una qualifica che lo dimostri perché il lavoro offerto sarà necessariamente poco professionale, se non addirittura dannoso per l’azienda in questione.

Questo perché, essendo una figura che può rispondere, talvolta, a bisogni molto diversi, deve essere preparata su tanti aspetti aziendali per affiancare i dirigenti e dare consigli sulle decisioni da prendere.

Come affrontare il cambiamento digitale?

Molte aziende si rivolgono a dei coach per affrontare al meglio il passaggio al digitale e capire come utilizzare al meglio gli strumenti online quali i social network, il sito web aziendale, l’email marketing e quant’altro.

Il motivo è semplice: ormai sempre di più le persone cercano online le aziende o i dirigenti per capire se comprare un prodotto, scegliere un servizio o mandare una candidature.

Trovare la persona giusta per questo passaggio, però, può essere complesso, proprio perché cercando noi stessi la persona online potremmo imbatterci nei cosiddetti “guru”, come spesso vediamo su LinkedIn, che vogliono darci dei consigli.

Tra questi possiamo notare che si trovano davvero molte persone che non hanno la qualifica adeguata o che ricoprono posizioni lavorative completamente diverse, come se le competenze digitali fossero una cosa di cui possono parlare tutti senza aver studiato.

Qui deve entrare la nostra competenza nel riconoscere quali sono le persone di talento più adeguate ai nostri bisogni. Spesso, però, può essere complesso se non si ha una buona destrezza con i social media.

Quindi, anche chi è alla ricerca di un coach, soprattutto nell’ambito digitale, deve essere formato sull’argomento, in quanto i social e gli strumenti online oggi sono sempre più utilizzati. 

Bisogna saper maneggiare le informazioni online e saperle verificare così da scegliere le persone più qualificate, per questo una formazione continua per gli imprenditori è essenziale, almeno per gli ambiti principali che possono influenzare l’andamento aziendale.

Conclusioni: formazione alla base della crescita

Crediamo che la formazione possa fare la differenza sul talento sulle competenze delle persone. Gli studi accademici danno la base teorica e pratica su tutti gli aspetti che saranno utili nel mondo del lavoro.

Un’ottima formazione ci permette distinguerci tra la massa e far notare il nostro potenziale.

È importante, però, che non ci si fermi una volta ottenuto il titolo: le competenze si possono aumentare e coltivare attraverso corsi di aggiornamento, corsi online certificati o studio in autonomia.

Soprattutto per gli imprenditori, una formazione continua può aiutare a riconoscere altre persone qualificate, trovare i giusti candidati e guidare il proprio team nel modo corretto.

Noi di Sphera Group aiutiamo le imprese da oltre 20 anni ad affrontare i cambiamenti e aiutarle a formarsi adeguatamente: vuoi un supporto da un team di esperti?
Compila il form qua sotto per una consulenza gratuita!

    Contattaci

    Al fine di elaborare la richiesta i campi indicati con (*) sono obbligatori. Tutti i dati inseriti nel presente modulo sono considerati strettamente confidenziali e non verranno pubblicati e/o utilizzati per nessun altro scopo se non per la preparazione di un preventivo. Tutti i dati sono trattati in conformità alle norme sulla privacy.

    Facebook
    Twitter
    LinkedIn

    DOVE PARCHEGGIARE

    – Parcheggio Staveco

    Viale Enrico Panzacchi, 10, Bologna (750m dalla Piazza Cavour)

    A piedi 8 MINUTI

    Navetta A / DIREZIONE Fioravanti Piazza Liber Paradisus / 2 min (2 fermate)



    – Parcheggio Tanari

    Via Luigi Tanari, 17, Bologna

    Linea 29 / DIREZIONE Roncrio / 13 min (7 fermate)



    – Parcheggio interrato Piazza VIII Agosto

    Piazza dell’Otto Agosto, Bologna

    A piedi 17 MINUTI

    Navetta A / DIREZIONE Poliambulatorio Rizzoli / 7 min (5 fermate)